...no.

Lo so, sono passati quasi quattro anni dall'uscita del gioco, e trovare oggi un articolo del genere è strano , ma qualche giorno fa, dopo essermi rigiocato il capolavoro Rockstar Grand Theft Auto V, ebbi l'impulso di scrivere questo articolo.

Ebbene sì, il finale B di Grand Theft Auto V (o GTA V) ha davvero senso?

Ok, partiamo da un po' di "cenni storici";

[ATTENZIONE: SPOILER.]

Dopo che Franklin, Michael e Trevor avranno salvato l'amico Lamar dai Ballas, Franklin incontrerà i federali Steve Haines e Dave Norton, che gli chiederanno di uccidere Trevor in quanto pericoloso e incontrollabile.

Dopo aver eseguito il Grande Colpo invece, una volta tornato a casa, Franklin riceverà una visita da Devin Wenston, che gli chiederà invece di uccidere Michael.

Franklin quindi si troverà davanti ad un'importante scelta: Uccidere Trevor, uccidere Michael, oppure fare una follia e cercare di salvare entrambi, ritrovandosi tutto lo stato alle calcagna.

image

C'è subito da specificare che il finale C, appunto la follia, è il finale canonico del gioco, mentre A e B sono solamente delle scelte alternative.

Il finale C oltre ad essere canonico è senza dubbio quello migliore, perché, per quanto Trevor sia pericoloso, fra i tre protagonisti durante la storia del gioco si è creato un rapporto di amicizia molto particolare, ed è quindi la scelta migliore in quanto Franklin non tradisce i suoi amici e si unisce a loro per l'ennesima volta, rischiando la vita per salvarli.

È il migliore anche perché nella parte finale della missione andremo ad uccidere tutti i principali antagonisti del gioco, ovvero: Steve Haines, Wei Cheng, Stretch e Devin Wenston.

Parlando invece del finale A…

Il finale A è appunto una delle due alternative che verranno dato al giocatore a fine gioco, e come già detto, non è canonico.

Ma nonostante la non canonicità, il finale A rimane comunque un finale sensato:

Sia Michael che Franklin sanno della pericolosità di Trevor, in particolare per Michael, che considerando i vari eventi accaduti durante la storia (che non vi dirò per evitare ulteriori spoiler), potrebbe essere ucciso da Trevor da un momento all'altro.

Perciò, per quanto questo costi anche lasciare in vita i loro nemici rimane una scelta sensata da parte di Franklin, e anche dopo il finale del gioco, sia Franklin che Michael si convinceranno di aver fatto la scelta giusta.

E ORA, IL FINALE B.

L'altra alternativa dataci a fine gioco è quella di obbedire a Devin Wenston e uccidere Michael, e ora vi spiegherò come mai questa scelta non ha davvero senso.

Michael (eccetto per l'evento della concessionaria con cui si sono conosciuti), durante il gioco sono diventati molto amici, ognuno aiutando l'altro, andando così ad instaurare una specie di rapporto padre-figlio, e Franklin ha anche ringraziato Michael per avergli dato una specie di svolta di vita, qui vi riporto le sue parole:

"Con te in un colpo solo ho guadagnato più che con tutti i giri che avevo prima"

"Amico, senti, tu hai aiutato me. Per come la vedo io, il meno che posso fare adesso è aiutare te.

"Amico, sono con te."

Insomma, un eventuale finale in cui Trevor uccide Michael sarebbe già stato diverso, ma non smetterò mai di dire che la decisione di uccidere Michael da parte di Franklin non ha davvero alcun senso.

Perché Franklin dovrebbe preferire uccidere Michael piuttosto che Trevor? Soprattutto dopo la missione "Carne Fresca", in cui Franklin va a salvare Michael tenuto prigioniero dai cinesi.

Impossibile poi non notare come anche i dialoghi di questo finale siano davvero scritti male ed approssimativi, con Franklin che all'improvviso sembra aver cambiato totalmente idea su Michael rispetto al resto del gioco.

Questi erano i motivi per cui secondo me il finale B di Grand Theft Auto V non ha davvero senso, tutte idee che ebbi fin da quando giocai il gioco per la prima volta nel 2013, ed oggi dopo la mia terza run ho deciso di condividere con voi.


Voi invece come la pensate?