Quali sorprese ci riserverà il nuovo picchiaduro di Nintendo?


Titolo: ARMS;

Genere: Picchiaduro;

Sviluppatore: Nintendo;

Data d'uscita: 16 Giugno 2017.


Benvenuti a questa nuova IP targata Nintendo, un’esclusiva Nintendo Switch che è riuscita nell’intento di stravolgere in maniera, tecnica, simpatica ed esplosiva, il genere picchiaduro a cui noi tutti eravamo sin qui abituati. ARMS è un picchiaduro tridimensionale, dalla visuale in terza persona con meccaniche di motion-controlling, aperto a diverse forme di multiplayer, atipicamente possibile in un 2vs2, con tutti e quattro i giocatori in campo, oltre al ben più comune 1vs1

Sarà l'estetica sgargiante, la passione per i dettagli ricercati, lo stile che mescola influenze underground con gli eccessi della cultura pop di matrice orientale, oppure ancora la voglia di sconvolgere alla base le categorie videoludiche, prendendo di mira generi molto diffusi per rivoluzionarli dall'interno, con un tocco di originalità e colore. ARMS cambia il concetto di picchiaduro classico e lo si può vedere da questa nuova forma di combattimento dove vedremo, tutti i personaggi con delle braccia, appunto ARMS, “stile molle”, allungarsi per riuscire a “menare” a più non posso il nostro avversario, con l'estremità delle braccia potremo dotarci di particolari strumenti, a seconda del nemico o della tattica che vogliamo adottare, per colpire con più precisione.


image


ARMS non è un gioco semplicistico o banale. La forza del titolo, anzi, risiede proprio nella possibilità di giocarlo tanto in maniera leggera e disimpegnata, quanto riscoprendo le molteplici sfumature di un gameplay che sa essere incredibilmente tecnico e sfaccettato. Il titolo sfrutta in maniera incredibile i controlli motion, possiamo dire con assoluta certezza che sin qui è il miglior gioco con i controlli motion mai fatto finora, dove i movimenti hanno senso nel gioco, rispondono bene e permettono di fare cose che non puoi fare con i controlli tradizionali (ovvero dirigere entrambi i guantoni). Questo è un prodotto valido quanto differente rispetto alle solite offerte di mercato, che impegnerà sicuramente sia chi cerca un approccio soft al genere sia chi vuole ascendere al competitivo.


image


Il giocatore, impugnando i Joy-Con, può schivare, parare, avanzare e sferrare i colpi con il movimento delle proprie braccia. Si può giocare anche con i pulsanti tradizionali (mettersi a tirare pugni in metrò non è consigliabile), ma è in piedi, con un Joy-Con per ciascuna mano, che Arms trova la sua dimensione ideale. Il gioco ha controlli piuttosto semplificati, e questo lo rende adatto a ogni giocatore, ma il combattimento ha abbastanza profondità per attirare anche i lottatori più competitivi. Se volessimo scommettere, potremmo dire che Arms è destinato a diventare una popolarissima disciplina di eSports, quasi un’arte marziale dei videogames.


image


Graficamente parlando, Arms risplende nei suoi 60fps, offrendo un'esperienza di gioco incredibilmente fluida, che è ovviamente la base per qualsiasi titolo picchiaduro. Anche nelle poche partite online che siamo riusciti a disputare, il gioco si è comportato in modo impeccabile, senza cali di frame rate o difficoltà nel trovare connessioni con altri giocatori, ma vogliamo essere cauti su questo aspetto e aspettare che Arms sia disponibile a tutti, prima di cantar vittoria sulla resistenza delle infrastrutture online. Da un punto di vista artistico, come da tradizione per i titoli Nintendo, il character design è incredibilmente accurato e ogni personaggio vanta caratteristiche e tratti unici diversi in modo da rendere singolare ogni personaggio.

Per i possessori di Switch questo gioco è un MUST.
-Algos1979

image